Ristorante tipico ladino in Val di Fassa

La cucina tradizionale dell’Alta Badia affonda le sue origini nella cucina contadina caratterizzata da piatti invitanti, preparati con pochi ingredienti, che sono ancora oggi alcune delle vere e proprie specialità. La cucina dell‘Alta Badia è sinonimo di tradizione, una cucina apprezzata anche a livello internazionale grazie allo spirito dei ristoratori ed alla fantasia dei cuochi.

 

E’ un tipo di cucina che si basa sull’utilizzo di cereali come avena, segale, frumento e orzo, e sulle verdure dell’orto come legumi, rape, patate, piselli, spinaci, barbabietole, cavolfiori. Vengono adoperati anche molti doni preziosi dei boschi come ribes, lamponi, mirtilli, fragoline e poi di funghi, in particolare porcini e finferli.

 

Tra i piatti più conosciuti c’è la panicia, ovvero una zuppa d’orzo, gli ghoch, ovvero gnocchi di spinaci preparati con la ricotta o con un formaggio denominato zigher. La jufa de poia, un piatto preparato con farina di grano saraceno cotto con acqua e latte, viene servito con pane nero nei giorni di festa.

 

I bales, palline di pane farcite con speck e formaggio, le tutres, un impasto fritto riempito con ricotta, spinaci, patate, crauti oppure papavero. I ravioli tirolesi, mezzelune ripiene con ricotta e spinaci. I piatti della cucina ladina sono tanti ed in questa sede non è possibile menzionarli tutti, ma se desideri provarli puoi fare un salto al ristorante tipico ladino in Val di Fassa, la Baita Prà Martin.

 

Il ristorante è a conduzione familiare, collocato a 2060 metri d’altezza ed offre una meravigliosa vista panoramica delle Dolomiti. Venendo da queste parti, oltre a far godere i tuoi occhi, godrà anche il tuo palato poichè proverai una golosissima cucina ladina, fatta soprattutto di dolci e primi piatti che non hanno eguali in tutta la zona montana di riferimento. Il ristorante tipico ladino in Val di Fassa è aperto sia d’estate che d’inverno e potrai gustare ad esempio: Canederli, rosticciata Larsech, tagliatelle al cervo, panini con speck, dolci e liquori.