I segreti di una buona pizza

La pizza è una delle specialità della cucina italiana. Un connubio in cui trionfano il sapore della passata di pomodoro, del basilico e della mozzarella. Per fare una buona pizza, tuttavia, bisogna scegliere ingredienti di prima qualità e avere pazienza. La riuscita o meno della pizza, infatti, dipende tanto dalle dosi di acqua, sale, lievito e farina, quanto dal tempo di lievitazione. In primis bisogna versare l’acqua in un ciotola e far sciogliere il sale, mescolando tutto rigorosamente a mano. In seguito si aggiunge poca farina, continuando a lavorare l’impasto. Infine si aggiunge il lievito e il resto della farina, unendo tutto con un movimento rotatorio. L’impasto è pronto quando si presenta con un aspetto liscio. La pasta, inoltre, non deve essere appiccicosa. Dalla pasta ricavata si ricavano dei panetti, che vanno lavorati su una spianatoia, coperti con un panno umido o una coperta di lana e fatti riposare almeno sei ore in una ciotola. Trascorso il tempo necessario si può stendere la pasta, condirla con il pomodoro, utilizzando un cucchiaio o un mestolo per coprire con un movimento rotatorio la pizza. La pizza, infine, deve rimanere quindi in forno a 200 °C per un quarto d’ora circa.

Pizzeria L’Amalfitana a Poncarale: dove gustare un’ottima pizza

Per trascorrere una serata in compagnia e gustarsi un’ottima pizza ci si può affidare all’esperienza culinaria della Pizzeria L’Amalfitana a Poncarale. Il locale è diventato un vero e proprio punto di riferimento per tutti coloro che intendono assaporare il piacere di una pizza fatta con amore e passione, con solo ingranditi di ottima qualità. Nella pizzeria L’Amalfitana a Poncarale, infatti, la tradizione napoletana incontra la voglia di innovazione, con proposte sempre nuove, per accontentare anche i palati più esigenti. Tutti gli ingredienti utilizzati, inoltre, sono solo di primissima qualità, con impasti tradizionali e speciali, come quello senza glutine.